La Lega usa le istituzioni per stabilire l’oscurantismo e il pensiero unico

Gay:G.Guerini,fobia gender Bitonci nuova pagina oscurantismo

(ANSA) – ROMA, 11 NOV – “Purtroppo, gli scenari di censura che prefiguravamo si stanno materializzando: l’indicizzazione dei libri e l’ostacolo alla loro diffusione e’ retaggio delle piu’ infami pagine della storia moderna.” Lo dichiara il deputato del Partito Democratico Giuseppe Guerini, anche a nome degli altri parlamentari aderenti a ReteDem Sergio Lo Giudice, Paolo Gandolfi, Davide Mattiello, Lucrezia Ricchiuti, Grazia Rocchi, Veronica Tentori, Daniele Viotti e Sandra Zampa commentando il rifiuto del sindaco di Padova Bitonci di offrire una sala comunale per la presentazione del libro ‘Mamma, papa’ e gender’ di Michela Marzano.

“In nome del sessismo e dell’omofobia assistiamo alla cancellazione di parole di inclusione e accoglienza, al soffocamento di una letteratura che vuole solo dare strumenti per giudicare all’interno di un dibattito laico ed equilibrato. La Lega ha deciso di usare le istituzioni come strumento per silenziare questo confronto e stabilire l’oscurantismo e il pensiero unico. Siamo vicini alla nostra amica e collega Michela Marzano”. (ANSA). CHI-COM 11-NOV-15 17:11 NNNN

Print Friendly
Be Sociable, Share!
abc last nov 11, 2015 Categorie: Media ,Dai mass media
Tag: , , , .

Lascia una risposta

Appuntamenti

mese per mese

Nel sito

Facebook

"IlFuturoHaRadiciAntiche"

Iscriviti alla newsletter di Sandra Zampa