Per fermare l’onda nera che avanza e tutelare il futuro dell’Italia e dell’Europa

Care amiche, cari amici,

non riuscirò a tenere un diario della campagna elettorale anche se mi piacerebbe: la mia agenda si va saturando di impegni e incontri e sarà difficile andare oltre qualche testimonianza fotografica di questo viaggio nel Collegio 3 di Imola-Bologna-Ferrara. So però che vorrei portare con me, dopo il 4 marzo, la voce delle persone che incontrerò e comprendere bene le loro ragioni, i sentimenti, le motivazioni di scelte e giudizi. Non dovremmo mai dimenticare quel che ci viene detto dagli elettori. Per questo trovate qui sul mio sito, nella colonna a destra, i miei appuntamenti pubblici continuamente aggiornati: spero che possiate partecipare e invitare i vostri amici.

Oggi, sabato 10 febbraio è stato inaugurato il Comitato elettorale di Imola che, insieme al sindaco Daniele Manca, candidato al plurinominale con il Partito democratico, abbiamo fortemente voluto caratterizzare come Comitato di coalizione. Alle pareti della sede ci sono i manifesti con i volti dello stesso Daniele Manca e di Serse Soverini di “Insieme”, candidato al Collegio di Imola per la Camera dei deputati, oltre al mio, del Partito democratico ma candidata della coalizione di Centrosinistra nel Collegio 3 per il Senato.

Qualche giorno fa, sulle pagine del Corriere della Sera, ho sottolineato il valore della coalizione: è, e resta, l’unità delle forze di Centrosinistra il cuore di una storia che ha le sue radici nell’Ulivo. La delicatissima fase che il paese sta vivendo, sul piano sociale e politico, ci impone di arrestare le forze di destra, attraversate in modo pericoloso da estremismi razzisti, posizioni anti europeiste e populiste che mirano a sfruttare la paura delle persone da loro stessi alimentata.

Dobbiamo dire con chiarezza che l’avanzata della destra va fermata. Per questo avremmo dovuto restare uniti nel Partito democratico e a sinistra: per fermare l’onda nera che avanza e tutelare il futuro dell’Italia e dell’Europa. Da queste considerazioni discende con forza la necessità di votare il PD o una delle tre forze della nostra coalizione. Gli avversari delle ragioni del Centrosinistra sono a destra o nel Movimento 5 stelle.

Segnalo alla vostra attenzione un paio di appuntamenti cui tengo in modo particolare:

Lunedì 26 febbraio sarò a Bologna, al Teatro Duse, alla presentazione di PUERI, un progetto europeo di accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, organizzata dalla Fondazione nazionale degli Assistenti sociali, con il Ministro Marco Minniti. Interverrò sul tema dei tutori volontari, figura prevista dalla Legge 47/7, di cui sono prima firmataria, sul riordino il sistema di accoglienza dei minori stranieri soli. Sarà l’occasione per ribadire, una volta di più, che siamo un paese capace di accoglienza e che le buone pratiche portano sempre un frutto prezioso in termini di pacifica convivenza. Ascolteremo anche la testimonianza di alcuni ragazzi stranieri accolti. Siamo il solo paese in Europa ad avere una legge così avanzata, una legge che in Europa molti paesi ci invidiano. Ed è uno dei traguardi che, sul piano dei diritti dei minori di età, il governo e il Partito democratico sono riusciti ad assicurare al Paese insieme alla Legge sul cyberbullismo, sull’autismo, sull’obbligatorietà dei vaccini, sull’affido e sull’adozione. Senza dimenticare il Fondo per il triennio 2016-2018 a contrasto della povertà educativa e destinato a progetti per rimuovere gli ostacoli ai processi educativi dei minori.

Sempre il 26, ma a Imola, vi invito a partecipare a una grande cena che stiamo organizzando, all’hotel Molino Rosso, per condividere qualche ora di campagna elettorale tra amici e anche per raccogliere un po’ di risorse per finanziarla. Personalmente organizzerò uno o due tavoli con chi tra voi mi farà sapere di essere interessato a partecipare. Vi prego di farlo rispondendo, entro il 22 febbraio, a questo indirizzo: sa.zampa@gmail.com. Il costo della cena è di 50 euro.

Spero di incontrarvi, a Imola o a Ferrara, o a qualche iniziativa in uno dei comuni dell’area metropolitana di Bologna che fanno parte del Collegio. Un territorio che mi è caro, dove mi sento a casa e dove ho imparato le lezioni più importanti della mia vita: solidarietà, coesione sociale, capacità innovativa, sguardo sul futuro, tanta passione e impegno. Un patrimonio che porto con me e che con il vostro sostegno potrò continuare a rappresentare al Senato.

Grazie della vostra amicizia!

Sandra Zampa
candidata a Collegio 3 uninominale, Bologna Imola Ferrara, per il Senato.

Chi desidera sostenere la mia campagna elettorale potrà farlo attraverso il conto corrente intestato al mio mandatario, Paolo Alessandro Rebaudengo, aperto presso la Banca di Bologna, secondo le prescrizioni di legge:

IBAN IT36G0888302401016000161214

Chi volesse distribuire il materiale della mia campagna, lo trova qui o può farne richiesta per email.

Potrete seguire la mia campagna e mettervi in contatto con me qui:
Web: www.sandrazampa.it
Fb: Sandra Zampa
Tw: @szampa56
e-mail: sa.zampa@gmail.com

 Se lo desiderate, potete ricevere la mia Newsletter IlFuturoHaRadiciAntiche inserendo il vostro nome e indirizzo e-mail nello spazio qui a destra e cliccando su “Iscriviti”.

Print Friendly
Be Sociable, Share!
abc last feb 10, 2018 Categorie: Campagne elettorali ,Campagna 2018
Tag: , , , .

Lascia una risposta

Appuntamenti

  • Eventi sono in arrivo, resta sintonizzato!

mese per mese

Nel sito

Facebook

"IlFuturoHaRadiciAntiche"

Iscriviti alla newsletter di Sandra Zampa
Leggi informativa sulla Privacy
Per cancellare iscrizione invia richiesta a info@sandrazampa.it