Basta con gli eroi: è un popolo intero che deve ribellarsi alla mafia

Oltre duecentomila persone hanno sfilato per le vie di Bologna, questa nostra città che conserva il ricordo delle sue troppe vittime. Bologna ha accolto i familiari delle vittime di mafia e si è stretta attorno a loro in un lungo, partecipato corteo che non finiva mai di arrivare in Piazza 8 Agosto. C’erano migliaia di giovani e se una giornata non basta per sconfiggere il fenomeno mafioso, una giornata può servire per ricordarci che la mafia si sconfigge anche con le scelte individuali. Bene hanno fatto tutti gli insegnanti e i presidi che hanno aderito con i loro ragazzi alla manifestazione di ieri, sotto un’unica bandiera, quella di Libera.

Alla stanchezza e al senso di rassegnazione si devono sostituire, in tutti noi, la volontà di combattere contro tutte le mafie. Ancor più oggi quando il fenomeno mafioso insidia la vita democratica del nostro stesso territorio. Le parole di Don Ciotti richiamano la nostra coscienza civile, politica e umana. La politica si assuma le sue responsabilità e sia approvata la legge contro la corruzione al più presto. Ma nessuno sia lasciato solo, dalle istituzioni, dalla politica e dalla comunità.

Il Presidente Prodi lo ha ricordato ieri: si comincia con un piccolo imprenditore in difficoltà, con la difficoltà di trovare un credito. Così si diventa fragili e si può cadere prima nella rete dell’usura e poi la mafia ti cattura.

Ieri_Bergonzoni ha chiuso, con un intervento emozionante, la giornata di Libera. Nell’Aula absidale di Santa Lucia, nel cuore di Bologna, nella sede prestigiosa della più antica Università del mondo, rivolgendosi a tutti noi, ha gridato: basta con gli esempi, ognuno di noi faccia ogni giorno la cosa giusta, l’esempio siamo noi.

Ha ragione, basta con le vittime, basta con gli eroi. Siamo noi, un popolo intero che deve ribellarsi alla mafia. Spero che soprattutto i tanti giovani che erano lì scolpiscano queste parole nella loro coscienza e si facciano loro, che sono il nostro futuro, portatori di una vera rivoluzione contro la corruzione e contro le mafie di ogni tipo.

Non c’è più tempo, il tempo è adesso.

S.Z.

Print Friendly
Be Sociable, Share!

Lascia una risposta

Appuntamenti

  • Eventi sono in arrivo, resta sintonizzato!

mese per mese

Nel sito

Facebook

"IlFuturoHaRadiciAntiche"

Iscriviti alla newsletter di Sandra Zampa
Leggi informativa sulla Privacy
Per cancellare iscrizione invia richiesta a info@sandrazampa.it