L’Italia primo Paese per la protezione dei minori stranieri, ma non va lasciata sola

Migranti: Zampa, noi primo Paese predisposto a legge minori

(ANSA) – ROMA, 30 GEN – “Proprio per fronteggiare la complessita’ del fenomeno dei minori stranieri non accompagnati, fenomeno su cui si sofferma il rapporto di Greta, l’organo del Consiglio d’Europa composto da esperti anti-tratta, che ci sollecita misure per proteggere adeguatamente migranti e rifugiati, l’Italia, primo paese in Europa, ha predisposto un progetto di legge che razionalizza il sistema in tutti i suoi aspetti. La legge, a mia prima firma, e’ stata gia’ approvata alla Camera ed e’ ora al Senato, in attesa di essere approvata definitivamente e tutto lascia sperare che nelle prossime settimane questo provvedimento giunga in porto”. Lo ha dichiarato la deputata Pd Sandra Zampa, della commissione Esteri e vicepresidente commissione Infanzia.

“Noi crediamo che – ha aggiunto Zampa – questo sia il modo migliore per rispondere alla questione che Greta giustamente ci pone, tenendo conto, per altro, che nessun paese in Europa ha in questo momento un numero cosi’ alto di migranti minorenni soli. Il Governo e il Parlamento italiani per i minori hanno fatto e stanno facendo molto. Voglio ricordare anche: l’ attuazione, con il D.Lgs. 142/2015, della nuova direttiva europea in materia di accoglienza dei rifugiati e richiedenti protezione internazionale, che contiene specifiche disposizioni sui minori non accompagnati; l’aumento per sostenere le attivita’ dei comuni, delle risorse del Fondo nazionale per l’accoglienza dei minori non accompagnati; la possibilita’ di accedere ai servizi di accoglienza finanziati con il Fondo nazionale per le politiche ed i servizi dell’asilo, istituito per finanziare l’accoglienza dei soli richiedenti protezione internazionale.

Certo, il nostro lavoro non e’ finito, ma andremo avanti con determinazione. Quello tuttavia che chiediamo a gran voce, e da tempo all’Europa tutta, e’ di non lasciarci soli, di non lasciare l’Italia sola in prima linea a gestire il difficile fenomeno delle migrazioni epocali che possono essere affrontate in un modo efficace soltanto se l’Europa e’ unita in un progetto politico di accoglienza e integrazione”. (ANSA). FN 30-GEN-17 15:28 NNNN

preparato dal Servizio studi del Senato
Print Friendly
Be Sociable, Share!
abc last gen 30, 2017 Categorie: Media ,Dai mass media
Tag: , , , , , .

Lascia una risposta

Appuntamenti

mese per mese

Nel sito

Facebook

"IlFuturoHaRadiciAntiche"

Iscriviti alla newsletter di Sandra Zampa