Giudicate le donne che lavorano nelle Istituzioni per quello che fanno.

ott 17, 2009 Categorie: Media ,Sui mass media
Tag: , , .
La Domenica del Corriere del 6 giugno 1948

La Domenica del Corriere del 6 giugno 1948

Lettera di Sandra Zampa su Il Corriere di Bologna del 17 ottobre 2009

Premesso che diffido delle riflessioni sul ruolo delle donne nella società italiana svolte da donne che finiscono con il denigrare altre donne aggiungendo beffa a danno, e premesso che quello sulle “quote rosa” più che un “birignao” è una priorità ancora largamente disattesa, vorrei rispondere all’intervento con cui Donatella Campus chiamava in causa l’altro ieri le parlamentari di entrambi gli schieramenti. Il suo invito a mettere in discussione le regole date e che oggi governano il sistema politico va certamente raccolto.

L’attuale metodo di selezione della classe dirigente produce il patologico risultato della nomina dei parlamentari, il loro sradicamento dal territorio, l’azzeramento del fondamentale rapporto con l’elettore e arriva fino alla de-responsabilizzazione di coloro che corrispondendo solo alla volontà di chi li ha nominati interpretano l’attuale legge elettorale nel peggiore dei modi possibili. Ma, dopo avere ricordato come conviene sempre fare che quella legge l’ha confezionata il centrodestra oggi al governo (“il porcellum” è un regalo di Calderoli a Berlusconi contro il centrosinistra di Prodi), occorre dire che  questo vale per le donne come per gli uomini. E non credo davvero che le donne siano chiamate a un impegno diverso al riguardo. L’aperta competizione di cui Campus sente giustamente l’esigenza, ha già ora uno spazio per realizzarsi anche per le donne.

Questo è vero oggi come è stato vero ieri per la collega senatrice Bastico, così come per tutte le altre. Non credo affatto che le donne, già penalizzate dalle condizioni di partenza, debbano mettersi un problema aggiuntivo o sentire il peso di dimostrare di valere di più di quanto non sia richiesto agli uomini. Credo che nella situazione delle regole data, debbano dare il meglio, far valere le proprie competenze, far tesoro delle occasioni e crescere anche dal punto di vista dei ruoli occupati ed occupabili dando una mano alle altre, altrettanto o anche più brave e capaci di loro. Devono crescere qualitativamente e quantitativamente nei luoghi delle decisioni concorrendo così a creare o consolidare una cultura “positiva” della partecipazione delle donne alla vita economica, politica, istituzionale. Da questo punto di vista vanno dunque premiati i partiti che, pressati dalle donne che vi operano, applicano principi di pari opportunità.

Mariangela Bastico

Mariangela Bastico

Con il Partito Democratico e l’IDV sono arrivate in Parlamento nell’ultima tornata elettorale tredici donne tra deputate e senatrici su ventidue elette. Con il Pdl-Lega ne sono arrivate cinque su diciannove. Nessuna con l’UDC. Crede davvero Campus che alle donne di centrosinistra quello spazio sia stato regalato?  Trascuro le informazioni relative al loro radicamento territoriale per ragioni di spazio ma i dati sono consultabili.

Tra le donne che sono arrivate in Parlamento con il PD c’è anche Mariangela Bastico, alla quale sono stata la prima a rivolgere il mio apprezzamento e il mio augurio per la sua candidatura. Mariangela si è mossa dentro quello stesso sistema di regole che riguarda tutte noi, anche quelle che, come me, sostengono o sono in lista con Bersani e Bonaccini. Altre stanno  lavorando.

Io credo che vadano giudicate per quello che fanno. Non funziona la regola che ci vuole sempre “ben altro”. So che loro stesse sono le prime a essere interessate al buon risultato del proprio lavoro, alla conquista di più spazio, di maggiore visibilità. Posso assicurare per esperienza che la voglia di competizione non manca affatto. Voglio infine dire che ogni volta che ci si dimentica delle altre e si invoca il “ben altro” non si rende un buon servizio alla causa delle donne.

On.le Sandra Zampa, PD

Print Friendly
Be Sociable, Share!
abc last ott 17, 2009 Categorie: Media ,Sui mass media
Tag: , , .

Appuntamenti

  • Eventi sono in arrivo, resta sintonizzato!

mese per mese

Nel sito

Facebook

"IlFuturoHaRadiciAntiche"

Iscriviti alla newsletter di Sandra Zampa
Leggi informativa sulla Privacy
Per cancellare iscrizione invia richiesta a info@sandrazampa.it