Non punire i bambini: la mensa scolastica è un servizio pubblico essenziale

nov 20, 2017 Categorie: Media ,Sui mass media

NEWS SCUOLA. Zampa (Pd): La mensa diventi servizio pubblico essenziale

(DIRE – Notiziario settimanale Scuola) Roma, 20 nov. – “La decisione della sindaca di Montevarchi di servire una fetta di pane e olio ai bambini le cui famiglie risultino morose rispetto al pagamento della mensa e’ sconcertante e inaccettabile perche’ corrisponde ad una grave violazione del principio che sancisce l’obbligo di salvaguardia del superiore interesse del minore.

Ci sono mille modi per sanzionare gli adulti, una volta accertate le ragioni del mancato pagamento e l’eventuale impossibilita’ della famiglia ma nessuno di questi puo’ prevedere la penalizzazione e l’umiliazione dei bambini, come la decisione di separarli dai compagni di classe e facendoli mangiare in un tavolo riservato solo a loro un cibo diverso che non corrisponde al loro fabbisogno. Quel che avviene e’ piu’ che meschino, e’ discriminatorio”.

Cosi’ Sandra Zampa, vice presidente della Commissione bicamerale Infanzia e Adolescenza. Che prosegue: “Nel corso di questa legislatura con alcune colleghe del mio partito abbiamo piu’ volte richiamato l’attenzione dell’esecutivo e dell’Anci sul problema. Ora basta: e’ necessario- conclude la deputata dem- che il servizio mensa scolastica sia considerato un servizio pubblico essenziale per garantire a tutte le bambine e a tutti i bambini un pasto completo, tutti i giorni, senza eccezioni“. (Red/ Dire) 08:05 20-11-17 NNNN

Print Friendly
Be Sociable, Share!
abc last nov 20, 2017 Categorie: Media ,Sui mass media

Lascia una risposta

Appuntamenti

  • Eventi sono in arrivo, resta sintonizzato!

mese per mese

Nel sito

Facebook

"IlFuturoHaRadiciAntiche"

Iscriviti alla newsletter di Sandra Zampa