Il fondo per minori in uscita da comunità o affido è una misura di equità

nov 28, 2017 Categorie: Media ,Sui mass media

Zampa (Pd): fondi per minori ‘fuori famiglia’ è misura di equità

Roma, 28 nov. (askanews) – “Quella di ieri è una giornata che potrà fare la differenza per la vita degli oltre 3mila ragazzi ‘fuori famiglia’ che ogni anno diventano maggiorenni.

L’approvazione in Commissione Bilancio del Senato dell’emendamento che dispone un fondo sperimentale di 15 milioni di euro destinato ai giovani in uscita da comunità per minorenni o dall’affido familiare corrisponde a quel genere di risposte che la politica ha la responsabilità di dare dinnanzi ad una esigenza di giustizia e di equità“.

Lo dichiara Sandra Zampa, vicepresidente della Commissione Bicamerale Infanzia e Adolescenza, a commento dell’approvazione dell’emendamento a sostegno dei ragazzi fuori famiglia. L’emendamento alla monovra, spiega Zampa, “prevede un sostegno fino al ventunesimo anno di età così da consentire ai ragazzi che si trovano in una particolare situazione di fragilità, perché soli, senza punti di riferimento familiari, con vissuti dolorosi, di provare a costruirsi un domani migliore.

Tutto il paese avrà un concreto vantaggio da questo perché la vita di questi giovani sarà accompagnata all’età adulta con progressione e l’investimento messo a disposizione dalle comunità di accoglienza e dalle famiglie affidatarie non sarà vanificato.

Diciotto anni sono davvero troppo pochi per affrontare la complessità del mondo da soli. Con questo emendamento ora possiamo avviare un percorso sperimentale di buone pratiche per la realizzazione di una società più giusta e per la parità di accesso all’istruzione e alla formazione professionale dei nostri ragazzi. Anche in questa occasione siamo riusciti ad arrivare al risultato facendo squadra tutti insieme, istituzioni, politica e associazioni.

Grazie a Terra dei Piccoli, Fondazione Domus de Luna e Agevolando che hanno dato vita ad un Comitato a cui partecipano due coordinamenti nazionali, CNCA e Cismai, assieme a Progetto Famiglia e Sos Villaggi dei Bambinie, e all’Autorità nazionale Garante Infanzia e Adolescenza. L’auspicio è che dalla sperimentazione si possa passare ad interventi strutturali e permanenti – cocnlude Zampa – perché il nostro futuro sono loro, i giovani, e abbiamo il dovere politico, oltre che etico, di dare loro tutte le possibilità per la realizzazione della propria vita”. Rea 20171128T165056Z

Print Friendly
Be Sociable, Share!
abc last nov 28, 2017 Categorie: Media ,Sui mass media

Lascia una risposta

Appuntamenti

mese per mese

Nel sito

Facebook

"IlFuturoHaRadiciAntiche"

Iscriviti alla newsletter di Sandra Zampa
Leggi informativa sulla Privacy
Per cancellare iscrizione invia richiesta a info@sandrazampa.it